News

Image

18.05.2021

Gli innumerevoli sforzi già in atto nella nostra agricoltura e i risultati tangibili su cui possiamo già contare

Le famiglie contadine vengono sempre più sballottate tra le critiche incessanti provenienti da più settori della società odierna e le impietose esigenze del commercio. Critiche che toccano sia la gestione delle colture sia il modo con cui vengono allevati gli animali domestici. È incredibile come alcune persone tentino in tutti i modi di mettere in cattiva luce l’agricoltura svizzera chiedendo sempre di più, sempre qualcosa di diverso, proponendo soluzioni semplicistiche, ma senza mai citare gli sforzi e i progressi in atto da tempo!

14.04.2021

I produttori e le produttrici di patate votano 2X NO alle iniziative agricole estreme

Il 13 giugno la Svizzera è chiamata ad esprimersi sulle due iniziative agricole estreme: quella “sull’acqua potabile” e quella “Per una Svizzera senza pesticidi sintetici”. L’Unione svizzera dei produttori di patate (USPPT) ormai da diversi decenni si impegna per una produzione sostenibile di patate svizzere. Se le due iniziative venissero accettate, la produzione di patate in Svizzera ne uscirebbe pesantemente condizionata. Per questo l’invito è chiaro: 2x NO il 13 di giugno !

Image

23.03.2021

Chi vorrebbe in futuro una Pasqua senza uova svizzere?

Un sì all’iniziativa sull’acqua potabile ridurrebbe di molto l’offerta di uova svizzere, incluse quelle bio. Supponendo che il consumo rimanga invariato, bisognerebbe quindi importare più uova. Le conseguenze sarebbero una diminuzione del benessere degli animali e un aumento del prezzo delle uova. Tutto ciò, senza benefici per l’ambiente. Tanto per gli animali, quanto per l’ambiente, è molto meglio importare mangimi piuttosto che uova.

Image

01.03.2021

Iniziative agricole: degli effetti negativi persino per l’economia alpestre

Pur producendo derrate alimentari in modo molto naturale, l'economia alpestre sembra, a prima vista, essere poco toccata dall'iniziativa sull‘«acqua potabile pulita», così come da quella «Per una Svizzera senza pesticidi sintetici». In realtà, i requisiti che vogliono imporre in materia di foraggio per gli animali e di pesticidi, mettono in pericolo le aziende di montagna e di estivazione, poiché ostacolano la cooperazione tra le aziende agricole. Anche gli impatti strutturali che avrebbero sono pericolosi per l'economia alpestre, soprattutto se i canali di vendita regionali, come i caseifici e i punti di vendita di prodotti regionali, dovessero scomparire..

Conferenza stampa del comitato contro le iniziative agricole estreme

09.03.2021

Non mettere in pericolo i buoni sviluppi

Due proposte agricole estreme, l'iniziativa sull'acqua potabile e quella senza pesticidi, saranno in votazione il prossimo 13 giugno. Oggi, in una conferenza stampa a Berna, dei membri del Comitato nazionale per il «NO» hanno delineato le conseguenze negative: meno produzione indigena, più importazioni, alimenti più cari, più spreco alimentare, perdita di posti di lavoro e di valore aggiunto. E tutto senza alcun vantaggio per l'ambiente o l'acqua. Inoltre, le relatrici e i relatori hanno ricordato gli sviluppi positivi e le misure già adottate per garantire ulteriori miglioramenti.

Comunicato stampa